Ispirato da Francesca Salotti

Sclerosi multipla: “Tempesta da governare”. Spettacolo al San Matteo

1 novembre 2019

L’amicizia come porto sicuro in cui attraccare. L’ottimismo come bussola infallibile. E la sclerosi multipla come tempesta da governare. È stato un viaggio (interiore) nel mare aperto della vita, quello che lo spettacolo “S.T.M.S.” ha saputo regalare agli spettatori del teatro San Matteo di Piacenza. Ispirata al romanzo “Se tu mi salverai” della piacentina Francesca Salotti, la rappresentazione – portata sul palco dell’antica chiesa sconsacrata fra via Castello e via Taverna – ha raccontato le vicende di una ragazza, Nina, a cui viene diagnosticata la sclerosi multipla.

Coinvolgente ed emozionante, dolce e leggero, “S.T.M.S.” ha prima trascinato il pubblico nelle eterne dinamiche giovanili dell’amicizia – gelosie, incertezze, amori e sesso -, per poi spronarlo a riflettere con franchezza su questa malattia autoimmune. Una compagna scomoda che s’inserisce in un intreccio adolescenziale di esistenze: quella della protagonista Nina così come quella dell’autrice Francesca. “Sono malata da vent’anni e, inevitabilmente, i sentimenti del personaggio sono gli stessi che ho affrontato anch’io – ha ricordato Salotti nel backstage del teatro -. Questo copione vuole sottolineare l’importanza dei legami e delle passioni nel percorso con la diagnosi della sclerosi multipla. La vita continua, nonostante tutto”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Piacenza

NOTIZIE CORRELATE