“Un medico nelle aziende per vaccinare i lavoratori”: approvata la proposta di Confapi

27 Febbraio 2021

Vaccinare i lavoratori in azienda coinvolgendo i medici del lavoro? Non è più solo un sogno il progetto nato da Confapi e portato avanti con grande forza da Cristian Camisa, presidente regionale di Confapi Industria Emilia Romagna e vicepresidente nazionale di Confapi. Ma è realtà. L’altro giorno infatti l’Assemblea della Regione Emilia Romagna ha approvato all’unanimità la risoluzione presentata da alcuni consiglieri per chiedere “di avviare un protocollo che permetta alle aziende, che lo vorranno, di utilizzare all’interno delle loro sedi operative il medico competente per vaccinare i lavoratori”.

La risoluzione, prima firmataria della leghista piacentina Valentina Stragliati e dei colleghi Fabio Bergamini, Simone Pelloni e Daniele Marchetti, riprende proprio la proposta elaborata da Confapi che già lo scorso dicembre aveva chiesto di promuovere le vaccinazioni in azienda coinvolgendo i medici del lavoro.

“Per noi è una grandissima soddisfazione – è il commento di Camisa – ringrazio il consigliere regionale Stragliati che si è prodigata tantissimo in queste settimane e i colleghi per aver presentato la risoluzione. E’ un orgoglio, un obiettivo importante raggiunto di cui noi ci eravamo già fatti promotori nei mesi scorsi nella convinzione che le aziende dovessero diventare un acceleratore della campagna di vaccinazione e gli imprenditori testimonial e promotori dei vaccini anti-Covid anche per il ruolo sociale che rivestono”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà