Ora è ufficiale, Roberto Reggi si candida alla presidenza della Fondazione

06 Maggio 2021

Roberto Reggi esce ufficialmente dalla forzata “clandestinità” dettata da statuto e regolamenti. E domani, venerdì 7 maggio, almeno tre consiglieri depositeranno la sua candidatura alla presidenza della Fondazione di Piacenza e Vigevano. Salvo sorprese, sarà anche l’unica dopo le uscite di scena di Giangiacomo Schiavi e di Augusto Pagani. Allegate alla proposta di candidatura non ci saranno soltanto le firme dei consiglieri che lo sostengono, ma anche le linee di mandato. Proprio in vista di tale incombenza si colloca l’iniziativa, fortemente voluta dallo stesso Reggi, di incontrare anticipatamente i 15 neoeletti nel consiglio generale. Un atto «all’insegna della trasparenza, che reputo valore imprescindibile» ha detto l’ex sindaco.
Manca ancora la data dell’elezione del presidente che, tuttavia, sarà a cavallo tra la fine di maggio e l’inizio di giugno (prima, intorno al 20, ci sarà il voto sul bilancio, ultimo atto del consiglio generale uscente).

IL SERVIZIO COMPLETO DI MARCELLO POLLASTRI SU LIBERTA’ IN EDICOLA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà