Stasera si alza il sipario sull’Estate Farnese nel segno della danza con Choros

10 Giugno 2021


Si alza il sipario su “Estate Farnese”, la grande rassegna di spettacoli messa a punto dall’assessorato alla Cultura del Comune di Piacenza in sinergia con oltre 20 istituzioni, realtà e associazioni di città e provincia. L’estate culturale piacentina 2021 nel cortile di Palazzo Farnese si apre dunque stasera, giovedì 10 giugno alle ore 21, nel segno dell’arte di Tersicore. E porta subito al centro un’eccellenza del nostro territorio, la scuola di danza Choros, con il saggio accademico delle allieve tra i 10 e i 20 anni.

La quasi trentennale fucina di danzatrici e danzatori presieduta da Marcella Azzali e diretta da Darko Jovanovic propone uno spettacolo diviso in due tempi. Il primo si compone di coreografie classiche e contemporanee originali, create dai docenti della scuola e di coreografie di repertorio tratte da alcuni dei più importanti balletti della tradizione coreutica, da “La Bella Addormentata” ed “Esmeralda” al “Don Chisciotte” e “Il Talismano”. Il secondo tempo, dedicato a Giuseppe Verdi, metterà in scena “Le Quattro Stagioni” tratte dall’opera “I Vespri Siciliani”.

“La danza è stata una delle attività più colpite da inizio pandemia – commenta il direttore di Choros, Jovanovic – dunque sentiamo questo momento come una liberazione senza dimenticare il periodo vissuto. Inaugurare “Estate Farnese” è un momento di responsabilità, un segnale per il mondo della danza e verso il futuro dei giovani. Con questo cartellone Piacenza offre un modello organizzativo che altre città possono invidiare”.

Venerdì 11 e sabato 12 si proseguirà sempre alle 21 rispettivamente con la serata di Assofa, Manicomics, Concorto e altre associazioni (presentazione del cortometraggio “Intrecci – Io, tu e gli altri” e di altre attività ed esibizioni di forte impegno sociale e inclusivo), e con il concerto dell’Orchestra Farnesiana in memoria delle vittime del Covid promosso dall’associazione Pierluigi Bricchi. Domenica alle 21.30 ecco poi l’atteso reading-concerto “Preghiera in mare” dell’attrice Stefania Rocca con i jazzisti Raffaele Casarano (sax) e Antonio Fresa (piano) proposto da Fedro.

Sia per gli spettacoli a pagamento che per quelli gratuiti è necessaria la prenotazione alla biglietteria di Teatro Gioco Vita, sul sito vivaticket.com oppure alla biglietteria serale a Palazzo Farnese, da tre ore prima e fino ad un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà