Mais, tempo di trinciatura: colture danneggiate da siccità, caldo e grandine

23 Agosto 2021

Nel Piacentino le aziende zootecniche stanno ultimando le operazioni di trinciatura del mais, mentre per la fine dalla prossima settimana dovrebbe iniziare la raccolta del prodotto da granella. La produzione 2021, anche se i dati sono solo di previsione, in tutto il nord Italia e in provincia di Piacenza è stimata al ribasso: la coltura, notoriamente molto idro-esigente, ha dovuto infatti fare i conti con la siccità, il caldo straordinario e anche con la grandine che ha danneggiato fortemente la produzione in alcune zone.
Sono poco meno di 20mila ettari investiti – più di un quinto dei 95mila coltivati in tutta la regione: di cui circa 8 mila ettari a mais da granella e poco meno di 12mila di mais da foraggio.

IL SERVIZIO COMPLETO SUL QUOTIDIANO LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà