Inaugurata la mostra su Dante a Palazzo Farnese con il Codice Landiano del 1336

22 Ottobre 2021

Apre sabato 23 ottobre la mostra di Palazzo Farnese “Tesori danteschi a Piacenza: il Landiano 190, frammenti, incunaboli e cinquecentine” promossa dal Comune di Piacenza e realizzata dalla biblioteca Passerini-Landi. Un percorso suddiviso in sezioni didattiche e iconografiche che offrono al visitatore spunti relativi alla storia di Dante e della Commedia e al suo influsso nella tradizione letteraria, artistica, nella pubblicità e nel cinema, oltre ad una parte dedicata ai volumi del ‘400 e ‘500 della Divina Commedia. Fulcro dell’esposizione è il Codice Landiano 190 del 1336 il manoscritto più antico di data certa della Commedia di Dante di proprietà della biblioteca Passerini-Landi. Di questo manoscritto, al quale è dedicata una suggestiva sala, sono illustrate le vicende e le specificità che ne fanno un pezzo documentario di grande valore. Curatore del progetto scientifico è Massimo Baucia; le ricerche relative al percorso iconografico sono state svolte da Daniela Morsia, mentre il coordinamento generale è affidato a Graziano Villaggi e Daniela Morsia.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà