Al via Apimell, BuonVivere, Forestalia. In migliaia a Piacenza Expo

30 Ottobre 2021

Apimell, Buon Vivere e Forestalia: a Piacenza Expo sono tornati, tre eventi fieristici dedicati, rispettivamente, al mondo dell’apicoltura, alle tipicità agroalimentari e alle attrezzature e tecnologie per la forestazione. Fino al primo novembre i partecipanti potranno visitare quasi duecento stand che rappresentano un ritorno alla normalità di un settore colpito duramente dalle restrizioni dovute alla pandemia. All’inaugurazione, alla presenza delle autorità, l’amministratore unico di Piacenza Expo Giuseppe Cavalli ha ricordato come Apimell abbia quasi raddoppiato il numero di espositori, rispetto alla passata edizione, confermandosi un punto di riferimento del settore apistico europeo in un’annata non certo positiva per il mondo dell’apicoltura piacentina definita dal presidente dell’associazione apicoltori piacentini, Riccardo Redoglia, “una delle peggiori di sempre a causa delle avverse condizioni climatiche”.
Fin dalla prima mattina migliaia di persone si sono messe in fila per entrare nei padiglioni confermando la voglia di un ritorno alla normalità. I padiglioni di Piacenza Expo fino a poche settimane fa ospitavano il centro vaccinale anti Covid.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà