Effetto super green pass, crollo delle prenotazioni: “Perso tantissimo lavoro”

30 Novembre 2021

Come perdere una prenotazione da 18 persone? E una da 120? Come dimezzare letteralmente le tavolate? La parola chiave è una sola: super green pass. Il lasciapassare “rinforzato” in vigore dal 6 dicembre infatti sta già infatti mietendo diverse vittime: la categoria più colpita, manco a dirlo, è ancora una volta quella dei ristoratori che alla vigilia di pranzi e cene degli auguri si ritrovano alle prese con telefoni bollenti. Ma non per prenotare, bensì per disdire o quanto meno ridimensionare tavolate ormai non più ammissibili.

E già. È questo il problema e non solo in provincia: a Piacenza Elisa Segalini della Contrada di Dante si è vista ridimensionare delle prenotazioni. “Avevo già delle tavolate numerose che avevano prenotato tutto il locale – spiega – bene, da 35 sono passati a 27: poi non so come reagirà la gente la prossima settimana. Credevo che non fosse un grande problema perché la maggior parte è vaccinata, ma di fatto adesso ci sono delle defezioni e comunque uno stop delle prenotazioni dopo un momento di exploit in cui tutti prenotavano”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà