Centrodestra, sfida interna tra Lega e Fd’I. “Ma così non si trasmette l’idea di unità”

11 Marzo 2022

Ci sarà una partita dentro la partita alle prossime elezioni comunali. E’ quella che si gioca tutta in casa centrodestra tra Lega e Fratelli d’Italia. In palio c’è la conquista della leadership della coalizione con tutti gli equilibri che ne deriveranno. E a giudicare dal nervosismo nel Carroccio di questi giorni, il match è già iniziato.

A scatenare l’irritazione della Lega verso l’alleato sono state due circostanze, entrambe con protagonista il consigliere comunale di Fd’I Nicola Domeneghetti. Il primo: i manifesti elettorali di quest’ultimo che da alcuni giorni campeggiano in alcuni punti della città. Il secondo: la risoluzione presentata dallo stesso Domeneghetti con la collega Sara Soresi sulla richiesta di abrogazione del green pass.

“Se siamo una coalizione le cose vanno concordate, non si può partire lancia in resta, altrimenti ognuno fa quello che vuole senza un coordinamento. Questo vale sia per gli spazi sulle plance elettorali sia per gli atti che si possono condividere in consiglio comunale” osserva un autorevole esponente leghista il quale lamenta che, così facendo, “non si dà certo l’idea di unità all’esterno”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà