FdI, ecco il programma: “Militari in strada e recupero della caserma Nicolai”

07 Maggio 2022

“Fratelli d’Italia vuole essere la prima forza del centrodestra locale”. Lo ha rimarcato il coordinatore cittadino Marco Colosimo, durante la presentazione del programma elettorale del partito organizzata stamattina alla Besurica. Sul fronte culturale, tra gli obiettivi, si punta a “ricandidare Piacenza a capitale italiana della cultura, avviare un festival della street art e ottenere il riconoscimento come patrimonio Unesco della via Francigena, che passa anche nel nostro territorio”, recita il manifesto in vista del voto amministrativo del 12 giugno. Un insieme di proposte che confluirà nel programma del sindaco uscente Patrizia Barbieri, in campo per un secondo mandato alla guida di Piacenza con il centrodestra.

“Bisogna incidere sul recupero delle aree militari, ad esempio attraverso la consegna della parte antica della caserma Nicolai in piazza Casali. Ormai da tempo – denunciano i referenti di FdI – il ministero della Difesa non ha completato la costruzione di due palazzine nell’ex caserma Artale, destinate ad alloggi per trasferire il personale in servizio alla Nicolai. Una vicenda grottesca che, nei fatti, preclude una fruibilità diversa della struttura in piazza Casali”. Spazio, poi, al tema della sicurezza. Oltre alla “necessità di utilizzare le pattuglie militari in strada”, secondo FdI “occorre una rete di presidi mobili della polizia locale per contrastare più efficacemente la prostituzione, lo spaccio e il commercio abusivo”.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2022 Editoriale Libertà