Superbonus, Fraccaro M5S: “Permettere alle ditte di cedere il credito d’imposta”

13 Maggio 2022

 

Il deputato Riccardo Fraccaro del Movimento 5 Stelle, già sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri nel governo Conte, ha fatto tappa a Piacenza per partecipare all’incontro dedicato al superbonus 110% di recente bocciato dal premier Mario Draghi.

“E’ una misura che in Emilia Romagna ha portato un miliardo e seicento milioni di lavori già eseguiti in poco più di un anno – ha dichiarato Fraccaro – una misura che ha trascinato l’economia e ha trasformato l’edilizia in un settore green, sostenibile, consentendo di inquinare meno, ridurre i consumi e quindi per le famiglie avere più soldi a fine mese. Stiamo capendo quanto è importante la gestione dell’energia, del risparmio e dell’indipendenza energetica. Il premier ha espresso contrarietà alla misura ed è legittimo, magari non al Parlamento europeo dove Draghi dovrebbe rappresentare il Parlamento, non contestarlo. Comunque, ciò che ora importa è che le ditte che hanno fatto i lavori possano cedere il credito d’imposta. Le regole introdotte dal governo Draghi hanno limitato questa possibilità e stanno mettendo in difficoltà lavoratori e imprese per bene che hanno lavorato correttamente e hanno creduto nello Stato e ch eora non ricevono il pagamento per lavori già eseguiti. Siamo qui per far cambiare idea al governo e rispettare gli impegni presi con i cittadini”. 

In vista delle elezioni comunali del 12 giugno, il Movimento 5 stelle ha presentato ieri la propria lista a sostegno del candidato di Alternativa per Piacenza, Stefano Cugini. Tra i nemici da vincere c’è l’astensionismo. “Contro l’astensionismo – ha dichiarato il deputato – servono programmi realistici, essere coerenti con le proposte e coinvolgere i cittadini dal basso”.

 

 

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà