Il viceministro Morelli a Piacenza: “Mobilità dolce e trasporto su rotaie”

24 Maggio 2022

“Grazie alla giunta Barbieri e alla Lega nei prossimi anni ci sarà una vera e propria primavera di Piacenza; una primavera che collegherà la città con il resto di Italia e il resto del mondo”. Sono le parole dell’onorevole Alessandro Morelli, viceministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibile che nella tarda mattinata di oggi è intervenuto al point elettorale di Patrizia Barbieri in via Cavour.

Durante l’incontro sono stati trattati vari temi: dalla mobilità dolce ed ecosostenibile, al trasporto merci su rotaie, passando per la viabilità e la necessità di imbastire un tavolo di lavoro riguardante l’autostrada A1. Prima di incontrare i candidati consiglieri che sostengono Patrizia Barbieri alle prossime elezioni amministrative, Morelli è andato a Mucinasso per un sopralluogo dove sorgerà una nuova pista ciclabile, complimentandosi con la giunta per la qualità del progetto.

“Infrastrutture e trasporti sono tematiche fondamentali per la lega e per l’amministrazione di Piacenza” ha ribadito il consigliere regionale Matteo Rancan a fianco di barbieri e del viceministro Morelli. Il primo cittadino ha prima evidenziato il proprio parere a riguardo della realizzazione dell’alta velocità a Reggio Emilia spiegando che “quell’investimento doveva essere fatto a Piacenza, centro nevralgico di tutta la viabilità del nord Italia”.

In seguito ha confermato l’intenzione di voler realizzare un polo del ferro: “Un investimento importante per la nostra città perchè andrebbe a traslare tutto il traffico di merci alla logistica, lasciando libera la nostra stazione ferroviaria che diventerebbe dedicata ai pendolari – spiega – in questo modo riusciremo a recuperare spazi per nuovi parcheggi”. “Sarà mio compito fare da tramite tra tutti gli attori per far sì che il sindaco Barbieri possa portare avanti questo importante progetto riguardante lo spostamento dell’area merci della stazione e la conseguente valorizzazione di quella zona “ la risposta di Alessandro Morelli.

“Interessarsi di Piacenza dal punto di vista della viabilità e dei trasporti vuol dire interessarsi all’intero paese – le parole di Barbieri – non possiamo permetterci di non sfruttare le opportunità legate al Pnrr”. Infine il sindaco uscente ricorda che “con Cremona stiamo creando un protocollo riguardante i trasporti con l’intento di investire e promuovere nuove tratte passanti da Piacenza sia per i passeggeri che per il trasporto merci”.

Il viceministro ha concluso l’intervento applaudendo l’operato dell’amministrazione: “Piacenza per i prossimi anni grazie alla notevole progettualità della giunta ha davanti a sé investimenti importanti inerenti alla transizione ambientale, alla mobilità sostenibile e al trasporto su ferro – le sue parole -. Questa amministrazione ha dimostrato di avere visione”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà