Ex convento di Santa Chiara, in arrivo Peppe Servillo: appuntamento il 22 giugno

18 Giugno 2022

Due giorni prima dell’uscita dell’omonimo album, a Piacenza fanno tappa Peppe Servillo & Solis String Quartet con “Carosonamente”. Appuntamento mercoledì 22 giugno alle ore 21.30 nello spazio estivo di Santa Chiara, sullo stradone Farnese, per la rassegna estiva di Teatro Gioco Vita “Teatro in Santa Chiara”, direzione artistica di Diego Maj, organizzata con la Fondazione di Piacenza e Vigevano.

A distanza di cinque anni dall’uscita di “Presentimento”, album con il quale, insieme al precedente “Spassiunatamente”, hanno affrontato con dovuto rispetto capolavori della canzone classica napoletana, ecco in arrivo per Peppe Servillo & Solis String Quartet un nuovo album, questa volta dedicato a un solo autore: Renato Carosone.

“Si può prendere a prestito l’aria lieve e scanzonata di un autore profondo e romantico come Renato Carosone? – si chiede Servillo – è utile forse e necessario ora più che mai, non per incoscienza ma per amore di quella vita colorata, ironica, spassionata che nel dopoguerra lui seppe cantare ed interpretare. Oltre i titoli famosi proporremo brani meno noti che ci raccontano un Carosone “altro” sempre vitale anche nella narrazione d’amore. Come al solito nella versione sobria ed elegante dei Solis speriamo di far apprezzare in controluce la voce di un singolare autore italiano”.

La figura di Carosone sarà quindi messa in luce solo non solo con i suoi maggiori successi ma anche per quella sua straordinaria capacità di dare non solo voce a un’esigenza fortissima, in pieno Dopoguerra, di prendere la vita con un animo ironico, divertente e divertito ma senza mai essere irriverente, con un’allegria trascinante e coinvolgente ma anche capace di dare spazio alla sua capacità di cantare l’amore con un’eleganza e uno stile che solo Carosone era capace di inventarsi e trasmettere al suo amatissimo pubblico.

Un concerto che si annuncia davvero straordinario non solo per l’interpretazione fatta di parole, di sguardi, di gesti, del grande cantante e attore Peppe Servillo, capace, da decenni ormai, di reinterpretare i brani da lui scelti per i suoi spettacoli in un modo assolutamente originale e unico, ma anche per il talento musicale dei Solis String Quartet.

Ingresso gratuito – prenotazione obbligatoria, con ritiro dei biglietti omaggio (max 4 a persona). Attualmente la serata è sold-out ma alcuni posti potranno essere messi a disposizione la sera stessa.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà