Settanta persone controllate

Notte di super lavoro per i carabinieri, ancora ubriachi e assuntori di droga al volante

27 ottobre 2019

Quattro automobilisti denunciati perché guidavano ubriachi e sette persone trovate in possesso di stupefacenti e segnalati quindi quali assuntori: questo è il bilancio del servizio di controllo del territorio coordinato dalla Compagnia Carabinieri di Piacenza effettuato sabato 26 ottobre.
Circa 20 i militari che sono stati impiegati, insieme alle pattuglie della Sezione Radiomobile della Compagnia per garantire un pronto intervento e una pattuglia di personale in abiti civili.
Quarantacinque sono stati i mezzi controllati e più di 70 le persone controllate. Quattro di queste sono state denunciate per guida in stato di ebbrezza. Un 50enne di Borgonovo Val Tidone infatti era alla guida di una utilitaria non di proprietà palesemente ubriaco e ha addirittura rifiutato di sottoporsi a controllo con etilometro. All’uomo è stata ritirata la patente di guida ed il mezzo è stato posto sotto sequestro amministrativo. Un giovane 28enne residente a Cortemaggiore, un 57enne residente a Calendasco ed un 42enne nato in Romania, residente in provincia di Pavia sono stati denunciati per guida in stato di ebbrezza alcolica. Sottoposti a controllo hanno evidenziato un tasso alcolemico tra 1,30 grammi per litro sino addirittura a 2,09 grammi per litro.
Quattro cittadini italiani tra i 23 ed i 31 anni, residenti a Borgonovo Val Tidone, Ziano P.no e Piacenza, sono stati segnalati quali assuntori di stupefacenti. Complessivamente sono stati scoperti con diversi spinelli addosso, circa due grammi di marijuana ed uno di hashish. Anche tre stranieri, un 24enne nato in Albania, un 23enne nato in Costa d’Avorio e un 29enne nato in Romania, tutti domiciliati in provincia di Piacenza, sono stati segnalati alla Prefettura quali assuntori di stupefacenti. Avevano addosso più di un grammo di cocaina e circa 2 grammi di marijuana.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Provincia

NOTIZIE CORRELATE