Con “Ristrutturazione” il regista Sergio Rubini apre il festival di Teatro antico

18 Luglio 2021

L’apertura dell’edizione 2021 del festival di Teatro antico di Veleia è affidata a un’icona del cinema italiano, l’attore, autore e regista Sergio Rubini che presenta, in versione speciale,  il suo nuovo, esilarante spettacolo: Ristrutturazione, in programma domenica 18 luglio alle 21.30.
Dopo anni passati a pagare l’affitto, metti che un bel giorno ti svegli e decidi di starla a sentire quella vocina che da anni ti dice di fare quel passo che non hai mai avuto il coraggio di fare: metterti sulle spalle un mutuo e comprare finalmente una casa tutta tua.
I benefici di essere proprietario di un immobile li conoscono tutti. Ciò che nessuno dice sono i sicuri disastri a cui andrai incontro il giorno in cui deciderai di mettere quell’unico bene che possiedi nelle mani di una ristrutturazione, scoprendo una realtà distante dalle teorie dei manuali di architettura, a partire dal più antico, il De Architectura di Vitruvio.
Ristrutturazione è il racconto appunto, in forma confidenziale, della ristrutturazione di un appartamento, un viavai di architetti e ingegneri, allarmisti e idraulici, operai e condòmini. Una pletora di personaggi competenti e incapaci, leali e truffaldini, scansafatiche ed operosi fino all’esaltazione che si avvicendano nella vita dello sfortunato padrone di casa stravolgendola senza pietà.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà