Applauditissima a Veleia la prima nazionale dell’Antigone di Sofocle

20 Luglio 2022

Recensione a cura di Donata Meneghelli. Foto di Gianfranco Negri

Straordinaria e applauditissima la prima nazionale dell’Antigone di Sofocle firmata da Marco Baliani (regia e adattamento drammaturgico), primo maestro di “Fare Teatro”, corso di alta formazione artistica nell’ambito di Bottega XNL, progetto sostenuto dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano, in cui hanno creduto il presidente Roberto Reggi e il vicepresidente Mario Magnelli (presente al debutto). L’idea della Bottega e della prima produzione del Festival del teatro antico di Veleia è venuta a Paola Pedrazzini, direttrice artistica.

L’esito del lavoro di Baliani, con venti allievi selezionati tra numerosissime candidature, è stato uno spettacolo di alta qualità, potenza visiva ed evocativa, dove la coralità è stata l’elemento centrale.

Così Baliani: “Nel mettere in scena l’Antigone di Sofocle si è soliti dedicarsi interamente al senso delle parole. Così agendo il logos diviene padrone della scena. Il mio approccio è diverso. Parto dai corpi, non dalle parole, quelle arriveranno dopo, parto dalla materialità concreta di quei corpi tebani, appena scampati al massacro”.
Il coro ha amplificato emozioni, azioni, gesti, dei due protagonisti: Antigone interpretata da una grande promessa del teatro italiano Petra Valentini (già impegnata in tre stagioni con Toni Servillo e prossima a due nuove produzioni con il Piccolo di Milano) e Creonte a cui ha dato corpo e voce il grandissimo attore Massimo Foschi, 84 anni di età e una vita nel teatro e nel cinema.

Il paesaggio sonoro è firmato dal compositore Mirto Baliani, i costumi e gli oggetti di scena da Emanuela Dall’Aglio (premio Ubu), assistente alla regia Paolo Pintabona. Gli attori-allievi sono, in ordine alfabetico: Alessandro Apostoli, Francesca Barbieri, Silvia Bertocchi, Elia Bonzani, Lorenzo Carpinelli, Raffaele De Vincenzi, Carlo Fabbri, Marcella Faraci, Giorgia Favoti, Ludovica Ferraro, Dania Grechi, Cristina Maffia, Francesca Muscatello, Marica Nicolai, Michele Nisi, Matteo Sangalli, Leonardo Tanoni, Davide Tortorelli, Massimo Vazzana e Giulia Visaggi.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà