Piacenza

Interista sfegatato simula una rapina

20 settembre 2012

 

Cosa non si farebbe per la propria squadra del cuore? La fede interista ha spinto un 51enne piacentino residente nel pavese ad inscenare addirittura una rapina. Non sapeva come confessare alla moglie di aver speso 300 euro per una felpa nerazzurra e per la maglia originale dell’amatissimo ex portiere Julio Cesar. Acquisti che la consorte evidentemente non avrebbe gradito e allora il 51enne si è recato alla Caserma dei Carabinieri raccontando una storia da brividi: “Mi hanno assalito in pieno centro in quattro minacciandomi di morte se non avessi consegnato tutto il denaro che avevo in tasca”. I militari hanno immediatamente avviato le indagini, ma il castello di sabbia del piacentino è crollato dopo poche ore: non aveva il benché minimo segno delle lesioni che dichiarava di aver subito. Difficile inoltre credere a un racconto così violento proprio all’ombra del Duomo cittadino. Alla fine l’uomo ha vuotato il sacco: “E’ pura fantasia, temevo la reazione di mia moglie”. Ha rimediato le denunce per simulazione di reato e per procurato allarme.

 

 

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE