Piacenza

Spacciava hashish all’uscita da scuola, eroina in tasca

21 settembre 2012

Spacciava all’uscita da scuola. Arrestato un egiziano di 27 anni regolare e nullafacente. Secondo i carabinieri del nucleo investigativo, l’egiziano riforniva gli studenti di un noto istituto superiore cittadino, che avvicinava in un bar nei pressi della scuola. I militari l’hanno fermato mentre cedeva hashish a un 15enne, riaffidato ai genitori.
Nel portafoglio del 27enne c’erano anche due dosi di eroina purissima, il cui principio attivo poteva creare addirittura 30 dosi. L’attività di spaccio sarebbe iniziata alcuni mesi fa. Tutti studenti minorenni i suoi clienti, che pagavano circa 20 euro a grammo.

Con una successiva perquisizione i carabinieri del Nucleo Investigativo hanno scoperto una festa in una casa privata della Veggioletta. Il proprietario e gli amici, tutti appena maggiorenni, stavano guardando la partita in compagnia di circa 20 grammi di hashish. Quattro ragazzi sono stati segnalati come assuntori.

I carabinieri di Piacenza hanno arrestato inoltre due marocchini per un furto ai danni di un noto centro commerciale cittadino, avvenuto alle 19 di ieri. Accessori per ipad e iphone, ma anche carta igienica, profumi e lamette il bottino. Arrestati in flagrante due marocchini di 32 anni, pregiudicati e residenti rispettivamente nel piacentino e nel lodigiano.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE