Piacenza

“Provincia, referendum inutile”: la Cgil contro Trespidi. Che replica: andrò al Cal

21 settembre 2012

Referendum sul destino della Provincia, la Cgil dice no e con una lettera aperta bacchetta il presidente Massimo Trespidi: sbaglia a inseguire l’effimera chimera referendaria e a non andare alle riunioni del Comitato delle autonomie locali. Il sindacato si dice contrario alla riorganizzazione delle Province decisa dal governo Monti, ma invita Trespidi e la sua amministrazione “a seguire una strada differente rispetto a quella tenuta fino ad ora, per valorizzare le peculiarità di Piacenza, indipendentemente dalla collocazione geografica. Difendendo e coinvolgendo il personale di via Garibaldi”.

Il presidente Trespidi ha replicato: “Faccio presente che parteciperò all’unica riunione del Cal convocata per lunedì 1 ottobre. E’ comunque già fissato un incontro tra il sottoscritto e la presidente del Cal Zappaterra per il pomeriggio di martedì 25 settembre, in quanto il 24 settembre si riunisce il Consiglio provinciale di Piacenza per deliberare in merito al riordino delle Province. Alla presidente Zappaterra nell’incontro del 25 porterò le decisioni adottate dal Consiglio provinciale di Piacenza”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Economia e Politica Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE