Carcere Novate, gli agenti fanno causa per ottenere il pagamento degli straordinari

10 ottobre 2012

Agenti penitenziari escono dal carcere delle Novate con la vettura di servizio

E’ rivolta al carcere delle Novate. Ma nonostante il pesante sovraffollamento i detenuti non c’entrano. A ribellarsi sono gli agenti di polizia penitenziaria, che hanno presentato ricorso al Tar di Parma per ottenere il pagamento degli straordinari arretrati. Per qualcuno si parlerebbe addirittura di 5-6mila euro, forse qualcosa in più.

Un’azione collettiva che ha coinvolto anche i colleghi di Reggio Emilia e che chiama in causa, oltre la casa circondariale piacentina e quella reggiana, anche il ministero della Giustizia e il Provveditorato generale dell’amministrazione penitenziaria dell’Emilia Romagna.
In discussione c’è il conteggio e il riconoscimento delle ore di straordinario lavorate dagli agenti, che da anni reclamano il pagamento degli arretrati. Alla fine, dopo una lunga serie di infruttuosi confronti, hanno deciso di chiamare le istituzioni carcerarie in tribunale. L’udienza non è ancora stata fissata.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE