Piacenza

A giorni un incontro sulle sorti del Polo di Protezione Civile

17 ottobre 2012

Prove di protezione civile, il test questa volta sarà nel polo industriale Cesi. Sabato, una grande esercitazione nell’area della società di consulenza elettromeccanica Cesi, in via Nino Bixio, dalle 9 e mezza fino alle 13, vedrà in campo polizia municipale, protezione civile, vigili del fuoco, anpas, croce rossa. Le prove sono state annunciate questa mattina, nella sala consiliare di palazzo Mercanti.

LE SORTI DEL POLO. La protezione civile si mette alla prova, ma restano le preoccupazioni per le sorti del Polo nazionale di Protezione civile. “La Provincia ci aveva informato di non poter più pagare l’affitto del polo di via Pennazzi – ha commentato il sindaco di Piacenza, Paolo Dosi -, il tema è aperto, ci sarà un incontro la prossima settimana: confido in un aiuto da parte della Protezione civile nazionale, ma l’incognita più grande riguarda le sorti della Provincia, che potrebbe già essere riformata nel giro di poche settimane”.

LA PROPOSTA
. La giunta provinciale aveva ufficializzato alcuni giorni fa il recesso relativo al contratto di affitto (320mila euro annui) degli immobili di proprietà del Consorzio Agrario di via Pennazzi, dove sono ospitati dal primo luglio 2008 i mezzi e le attrezzature del Dipartimento nazionale di Protezione civile. Dal consigliere provinciale Marco Bergonzi (Pd) una proposta. “Un privato è disposto a mettere a disposizione un capannone, a 300 metri dall’imbocco dell’autostrada. Gli oneri di affitto sarebbero la metà di quelli attuali”.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE