Provincia

Trevozzo: famiglia intossicata, fuori pericolo i due figli di 8 e 15 anni

29 dicembre 2012

AGGIORNAMENTO DEL 30 DICEMBRE – Sono stabili le condizioni delle persone rimaste intossicate ieri a Trevozzo, all’interno della propria abitazione. I due giovani figli della coppia marocchina – il figlio di 15 anni e la sorellina di 8 – sarebbero fuori pericolo. L’intossicazione è stata causata da gas metano e non da monossido di carbonio come era stato ipotizzato durante i soccorsi.

NOTIZIA DEL 29 DICEMBRE 2013
Trevozzo: famiglia intossicata, gravi i due figli di 8 e 15 anni

Una famiglia di origini marocchine residente a Trevozzo di Nibbiano è rimasta intossicata dal monossido fuoriuscito da una caldaia malfunzionante. I figli, un ragazzo di 15 anni e una bambina di 8, sono stati condotti dall’elisoccorso all’ospedale di Fidenza in camera iperbarica in gravi condizioni. Serie anche le condizioni della madre trasportata a Fidenza in ambulanza mentre il padre è stato visitato all’ospedale di Castelsangiovanni ma subito dimesso. L’episodio si è verificato intorno alle 15.30 sulla strada provinciale. Degli accertamenti si stanno occupando i vigili del fuoco. Sul posto il 118, la Croce Rossa e i carabinieri di Pianello.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE