Provincia

Salvato dal defibrillatore un corridore della marcia della befana

6 gennaio 2013

Un corridore 44enne della “Marcia della befana” di Podenzano è caduto a terra questa mattina mentre affrontava la competizione. Soccorso dai presenti e ventilato, non ha ripreso conoscenza, rendendo necessario l’intervento del defibrillatore. A gestire la fase di soccorso, sono stati i volontari della Croce Rossa di Podenzano. Il cuore del corridore ha ripreso a battere; l’uomo è stato trasportato in ospedale a Piacenza.

L’atleta, che fa parte dei “Bipedi” di Vigolzone, stava partecipando alla prima gara FIASP nel piacentino. Mancavano pochi metri a concludere la distanza dei 16 chilometri quando cadendo ha battuto il capo contro un muretto. Soccorso dapprima da alcuni suoi compagni, è stato poi preso in cura dai volontari presenti sul percorso. Il massaggio cardiaco e il defibrillatore hanno permesso al podista di riprendersi e di ringraziare i suoi soccorritori. L’automedica lo ha poi trasportato in ospedale.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE