Il 2012 anno tra i più caldi degli ultimi duecento. Domenica torna la neve

08 Gennaio 2013

Negli ultimi duecento anni il 2012 è stato uno dei sei anni più caldi in assoluto, in alcuni casi caratterizzato da sbalzi termici anche di 15 gradi. Un tempo sempre più pazzerello e imprevedibile con giornate di freddo intenso e altre troppo calde. Secondo Matteo Cerini dell’Osservatorio del Collegio Alberoni il valore medio annuo registrato si è attestato intorno ai 14 gradi. Il mese che detiene il record di temperature bollenti e siccità è agosto mentre febbraio è stato quello più freddo. Ottobre e novembre sono stati insolitamente caldi con temperature decisamente sopra la media, mai registrate negli stessi mesi degli ultimi 20 anni. L’estate 2012 ha provocato un deficit idrico senza paragoni. Questo il bilancio dell’anno appena conclusosi dal punto di vista meteorologico. Difficile prevedere cosa ci riserverà il 2013 anche se l’inizio è stato piuttosto nella “norma” nel week end le cose cambieranno. Domenica tornerà la neve soprattutto in collina e le temperature subiranno un brusco calo.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà