Ztl, venerdì le sanzioni. Cacciatore: “Pensiamo a nuove zone pedonali”

10 Aprile 2013

Nuove telecamere Ztl: stop al periodo di prova, da venerdì scattano sanzioni da 95 euro. I trenta giorni di sperimentazione sono scaduti e i sei nuovi occhi elettronici posti a controllo della zona a traffico limitato dal 12 aprile non offriranno più sconti: “Il mese di prova, con i costanti presidi della polizia municipale per informare i cittadini della novità, ha dato buoni risultati – ha spiegato il vicesindaco Francesco Cacciatore – ora le telecamere entreranno a pieno regime, così come previsto, e funzioneranno esattamente come tutte le altre telecamere installate da anni”. “La multa per chi transita senza permesso nella Ztl è di 80 euro, più 15 euro di spese di notifica – ha chiarito Massimiliano Campomagnani, vice-comandante vicario della polizia municipale – si tratta di un importo abbastanza cospicuo quindi raccomandiamo ai cittadini di prestare attenzione”. Sarà possibile controllare sul sito del Comune di Piacenza, attraverso il portale “guardamulte”, se il cittadino sanzionato è l’effettivo proprietario dell’autovettura che ha contravvenuto alle regole.

Lo stesso Cacciatore ha rivelato che il Comune sta ipotizzando di rendere pedonali alcune zone della città, in particolare del centro storico: un progetto ancora in fase di predisposizione, su cui non ha voluto aggiungere altro.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà