Riconoscere e combattere l’anoressia, un aiuto che arriva dalla danza

19 Aprile 2013

fonte: Scuola di danza Tersicore di Piacenza

Combattere l’anoressia e i disturbi legati all’alimentazione? Non solo è possibile, ma un aiuto importante può venire da attività come la danza, combattendo il pregiudizio secondo cui solo le ragazze con un fisico magro e perfetto possono danzare. È quanto si propone di fare l’associazione culturale Tersicore di Travo che, in collaborazione con il Comune e l’assessorato allo Sport, organizza stasera alle 21, al centro polivalente di via Anguissola, un incontro dal titolo “Dieta e danza: consigli utili per la prevenzione dell’anoressia”. A spiegare quali siano le risorse “nascoste” della danza, sarà la dottoressa Tiziana Marzaroli, psicopedagogista nonché direttrice artistica di Tersicore. Ai genitori saranno fornite indicazioni utili per riconoscere quelle micropatologie comportamentali di matrice alimentare che si nascondono negli adolescenti, fino ad un argomento difficile e delicato come quello dell’anoressia infantile: una malattia che si può gestire senza provocare allarmismi e da rimuovere prima che diventi un peso insormontabile.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà