Piacenza

Spaccia vicino alla caserma, i carabinieri lo arrestano: condannato a 26 mesi

22 maggio 2013

Un ecuadoriano di 19 anni, con precedenti, è stato arrestato dai carabinieri di Piacenza per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. La curiosità sta nel fatto che il giovane straniero aveva avviato la sua attività illecita in via Beverora, a due passi dalla caserma degli stessi carabinieri.
I militari lo hanno notato mentre cedeva una dose di marijuana a un connazionale, portato in caserma gli hanno trovato altri 4 grammi. In casa ne aveva altri duecento, la droga arrivava da Milano, dove si recava in treno per acquistare lo stupefacente. Processato per direttissima è stato condannato a due anni e due mesi, si trova ai domiciliari.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Foto Gallery Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE