Piacenza

Rapine e furti ai coetanei, 15enne piacentino finisce in carcere a Bologna

6 luglio 2013

A 15 anni ha già all’attivo numerosi furti e rapine. Ora è finito in carcere il giovane di origini albanesi, ma da anni residente a Piacenza, che nella notte tra il 17 e il 18 giugno alla Farnesiana aveva aggredito un 16enne, prendendolo a pugni e derubandolo del cellulare. Per la stessa vicenda erano già finiti nei guai per ricettazione altri due giovani. Le indagini dei carabinieri hanno consentito di risalire al 15enne presunto autore della rapina. Il giudice del tribunale dei minori ha disposto per lui la custodia cautelare in carcere nell’istituto penale di Bologna.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE