Pendolari della Bassa: dal 1 agosto stangata sui biglietti del treno

06 Agosto 2013

Sembra non esserci pace per i pendolari piacentini alle prese con l’ennesimo aumento dei prezzi dei biglietti. Dal primo di agosto, su decisione della Regione Emilia Romagna, sono aumentati i costi dei biglietti su tutte le tratte gestite dall’ente, fra cui quelle che transitano nella Bassa a servizio dei paesi Caorso, Monticelli, Castelvetro e Villanova. Gli incrementi sono del 3-4% circa, in sostanza circa 10 centesimi per i biglietti singoli, 2-3 euro per gli abbonamenti mensili. Aumenti che non incidono pesantemente sui portafogli degli utenti ma che di controparte non trovano servizi migliorati. Tra ritardi e carrozze “poco curate” gli spostamenti in treno non sempre sono all’altezza dei costi sostenuti.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà