Cittadinanza europea e cinema, al via il progetto “Yec – Young European Citizen”

17 Settembre 2013

da sinistra: Pedrazzini, Toma, Fagnoni, Dosi, Pasquali, Petrarelli

Promuovere l’affezione verso l’Europa e valorizzare una volta di più la cittadinanza attiva giovanile in un contesto europeo attraverso una collaborazione straordinaria con il regista Marco Bellocchio. E’ questo l’obiettivo del nuovo progetto, denominato “Yec – Young European Citizen”, vinto dalla Provincia di Piacenza all’interno del bando dell’Upi (Unione delle province d’Italia) “Azioneprovincegiovani 2013”. Yec, su un totale complessivo di 22 progetti finanziati, ha ottenuto un contributo di circa 120mila euro (su un costo totale dell’iniziativa pari a 200mila euro).
Il progetto coinvolgerà attivamente, accanto all’associazione Marco Bellocchio, i Comuni di Bobbio, Borgonovo, Pontenure e Cadeo, che fra loro collaborano da tempo nella realizzazione di eventi culturali. Venticinque ragazzi (in una fascia di età compresa tra i 18 e i 35 anni) realizzeranno, dopo un periodo di formazione, un cortometraggio dedicato al tema della cittadinanza europea. Il lavoro sarà presentato in due sedi importanti: Roma e Bruxelles.

La volontà è quella di proporre un’idea progettuale innovativa per lanciare un messaggio di fiducia europea con una comunicazione efficace e orientata a raggiungere i cittadini italiani e europei. Il regista Bellocchio, lo si ricorda, realizza da anni iniziative culturali sul territorio della provincia di Piacenza insieme ai giovani, in particolare nel Comune di Bobbio (laboratorio Fare Cinema e Bobbio Film Festival), e a seguito della richiesta della Provincia ha accettato di mettere la sua esperienza al servizio della promozione e diffusione della cittadinanza europea.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà