Piacenza

Protezione civile, Provincia: “Affittati 2 capannoni”. I volontari: “Non bastano”

23 ottobre 2013

Si avvicina la data di scadenza dell’affitto dei capannoni di via Pennazzi che ospitano mezzi e attrezzature della Protezione civile. Dopo la preoccupazione sul futuro dell’organizzazione, espressa ieri ai microfoni di Telelibertà dal presidente provinciale del Coordinamento Leonardo Dentoni, oggi è arrivata la puntualizzazione della Provincia che in un comunicato scrive: “Il Coordinamento provinciale di volontariato di protezione civile – precisa l’assessore alla Protezione civile della Provincia Massimiliano Dosi – occuperà gli attuali capannoni in via Pennazzi destinati al ricovero dei mezzi e delle attrezzature fino al 31 dicembre. Dopo quella data e  in considerazione della necessità del Consorzio Agrario di rientrare in possesso dei propri spazi, i volontari della Protezione civile potranno contare su altri due immobili, che ricadono nella stessa area, per i quali è già attivo un contratto di affitto”. Un responso che non incontra il parere favorevole del Coordinamento che reputa la soluzione transitoria inadeguata alle esigenze operative dell’organizzazione chiamata ad intervenire in tempi rapidi in caso di emergenza. “Questa soluzione – spiega Dentoni – ci impedisce di rispettare i protocolli nazionali di Protezione civile. Da tempo attendiamo di essere convocati ad un tavolo istituzionale ma al momento non abbiamo ricevuto chiamate, così vengono meno anche le motivazioni dei volontari. Auspichiamo siano possibili altre soluzioni”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE