Piacenza

Virus mano-piede-bocca: centinaia di bimbi colpiti

2 dicembre 2013

20131130-175014.jpg

Bollicine vicino alla bocca, sul dorso delle mani e sui piedi, così come recita il curioso nome di questa sindrome altamente contagiosa – ma innocua – che ha colpito centinaia di bimbi piacentini; dopo 30 anni di presenza sporadica o assenza vera e propria la malattia mano-piede-bocca quest’anno è tornata a manifestarsi nella nostra provincia, in particolare negli asili nido e nelle scuole materne del territorio, luoghi dove i piccoli sono più a contatto tra loro.
“In tre decenni di attività non ricordo un periodo che abbia registrato un tale numero di casi, ma non c’è nulla di cui preoccuparsi – ha spiegato Giuseppe Gregori, responsabile dell’Ordine dei pediatri di Piacenza -; la malattia può presentarsi con o senza febbre, non ha conseguenze importanti e sparisce nel giro di pochi giorni, quando seccano le vescichette”.
Il periodo d’incubazione è solitamente di 3 o 6 giorni e quando appaiono le macchioline rosse non resta altro da fare che attendere con pazienza la loro sparizione; una procedura a cui devono sottostare anche gli adulti infettati dai bambini.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE