Asl-Centro medico Inacqua: la Procura chiede l’archiviazione del caso

01 Febbraio 2014

20140112-000315
Il sostituto procuratore della Repubblica di Piacenza Ornella Chicca ha chiesto al giudice per le indagini preliminari Giuseppe Bersani l’archiviazione per la vicenda Asl-Inacqua. Sette persone tra dirigenti sanitari, amministrativi e della cooperazione, erano finite nel mirino degli inquirenti nella vicenda giudiziaria relativa ai rapporti tra centro medico Inacqua Baia del Re e Asl che riguarda l’attività di “intramenoenia”, in pratica la libera professione dei medici ospedalieri regolata dalla legge 120 del 2007. Per consentire questa attività dei medici dipendenti, la direzione Asl aveva affittato il primo piano dell’edificio realizzato dalla società Inacqua in via Caffi. L’accordo era finito nel mirino della Procura dopo una serie di esposti che avevano segnalato presunte irregolarità. Delle indagini si erano occupati i carabinieri del nucleo investigativo che avevano segnalato alcune anomalie. Oggi la Procura ha chiesto l’archiviazione del caso.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà