Venti alberi a rischio di instabilità, il Comune procede all’abbattimento

05 Febbraio 2014

Scuola Mazzini (18)

Sarà eseguito nei prossimi giorni, per ragioni di sicurezza e incolumità dei cittadini, l’abbattimento di alcuni alberi che presentano condizioni di instabilità, rilevate nei mesi scorsi tramite il monitoraggio condotto con la tecnica internazionale del Visual Tree Assessment che calcola, inserendo i dati visivi e strumentali in un software, le possibilità di cedimento o schianto. Per gli esemplari compromessi in modo evidente si è proceduto a una verifica da parte dell’Ufficio comunale per il Verde.
Tra i vegetali analizzati, 20 sono affetti da problemi strutturali che potrebbero portare alla caduta dell’intera pianta o di alcune parti: si tratta di due sofore in via Da Sangallo, due tigli in via Lanza, una ceppaia di pioppo nel parcheggio di viale Malta, due aceri in via Cozzi a Quarto, due robinie nell’asilo di via Sarmato, due aceri in via Casteggio 35, due tigli in via Cella 67-69, due robinie in strada Bobbiese 108, due tuie antistanti la scuola Mazzini in piazza Cittadella, un tiglio nel giardino Anguissola di via Vitali, una ceppaia di gelso in corso Europa e un albero in via Salvo D’Acquisto a Pittolo.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà