Colpo grosso a Pontenure: razziati sala prove e centro educativo

14 Febbraio 2014

Furto al Parco Raggio (3)

Batteria, chitarra, basso, tastiere, amplificatori, microfoni e mixer. È il bottino del furto avvenuto nella notte alla sala prove che si trova nei sotterranei del teatrino Serra, all’interno del parco Raggio a Pontenure. I soliti ignoti hanno forzato la porta esterna e quella blindata che consente l’accesso alla sala. Visitati dai malviventi anche il vicino centro educativo, dal quale sono spariti altri proiettori ed attrezzature elettroniche e un altro locale adibito alle lezioni di canto, ripulito di aste e altro materiale. Si tratta degli spazi allestiti negli ultimi anni dal Comune per le attività dei giovani. Ingente il valore complessivo del colpo, che si aggira intorno ai 15mila euro.
Il centro educativo aveva già subito un furto nel novembre del 2012. Questa volta i ladri hanno messo fuori uso le telecamere.

NOTIZIA DELLE 11.55
Pontenure, razzia al Parco Raggio. Spariscono strumenti musicali
I ladri si sono introdotti nella notte rompendo il lucchetto del cancello di parco Raggio a Pontenure. Una volta all’interno hanno forzato le porte dei locali della serra all’interno dei quali era stato allestito lo spazio denominato  Teatrino dove si trova la sala prove. I malviventi, dopo aver danneggiato la telecamera di sorveglianza, hanno fatto razzia di strumenti musicali. Il danno complessivo tra oggetti rubati e porte forzate è di circa 15mila euro. Grande rammarico è stato espresso dalla Responsabile comunale degli spazi musicali Silvana Zoppi: “E’ un impoverimento materiale e sociale che lascia allibiti e amareggiati. Avevamo allestito quegli spazi per l’aggregazione giovanile grazie ai fondi pubblici e ora resteranno vuoti”. I carabinieri hanno avviato le indagini.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà