Volley, Coppa Italia: Copra Elior vola in finale contro Perugia

08 Marzo 2014

copra elior

Il Copra Elior non molla l’osso e riparte bene, sfruttando due attacchi out di Trento per il 6-3. Gli avversari rispondono con il muro e pareggiano con Sokolov (7-7). A far respirare Piacenza ci pensa Simon (ace del 9-7), poi Sokolov attacca out per l’11-8 piacentino. L’opposto si riscatta subito dopo in battuta (11-11) e tiene a galla Trento (15-15). La squadra di Monti, però, trova la forza per piazzare il break (19-16) che porta dritto alla finalissima: 25-21.

COPRA ELIOR TORNA IN VANTAGGIO: 2-1 – Dopo la doccia fredda, Piacenza reagisce allungando sul 10-7, costringendo Serniotti a chiamare il time out, ma Fei e Vettori confezionano in battuta e a muro il + 5 (12-7). Ancora una volta, Trento reagisce, trovando il -2 con l’ace di Ferreira (15-13). Il Copra Elior non si fa trovare impreparato e ristabilisce le distanze con De Cecco (18-13). Dentro Van Dijk per Sokolov nella metacampo trentina, ma Simon piazza un ace di potenza per il 19-13. Questa volta niente scherzi: Piacenza chiude 25-19 con Kaliberda.

TRENTO RECUPERA E PAREGGIA I CONTI: 1-1 – Dopo un avvio equilibrato, Piacenza allunga con l’ace di Vettori che fa asciugare Piacenza sul +3 (12-9), ma Trento annulla il gap con il muro di Sokolov: 13-13. Un pallonetto di Vettori regala un nuovo vantaggio al Copra Elior (18-16), difeso a denti stretti dagli attacchi di Simon (21-19). Due muri riportano la Diatec in parità (22-22). Altro arrivo in volata, ma questa volta sorride a Trento: doppio Birarelli per il 26-24 che vale la parità nei set.

PRIMO SET BIANCOROSSO: 25-23 – Il primo allungo della partita è per la formazione di Monti, che scappa 9-6 con un contestato attacco di Vettori. E’ lo stesso opposto di Piacenza ad andare a segno per il 12-8 del time out tecnico. Trento esce dal guscio con il muro di Birarelli su Vettori (14-12) e poi pareggia a quota 19 con il centrale Solè (time out Copra Elior). Non è finita: la squadra di Serniotti mette la freccia sul turno in battuta di Ferreira (19-21). Piacenza pareggia subito (21-21) e si arriva in volata, dove decide l’attacco: a segno Kaliberda, out Sokolov: 25-23 e 1-0 Copra Elior.

PIACENZA E TRENTO SI GIOCANO L’ACCESSO ALLA FINALE DI COPPA ITALIA – Piacenza e Trento in campo al PalaDozza di Bologna nella seconda semifinale della Del Monte Coppa Italia A1 maschile per la sfida che deciderà l’avversaria di Perugia nella finalissima di domani. Il Copra Elior schiera De Cecco in palleggio, Vettori opposto, Papi e Kaliberda in posto quattro, Simon e Fei centrali e Marra libero. Trento risponde con Solè e Birarelli al centro, Suxho in palleggio, Lanza e Ferreira di banda, il rientrante Sokolov opposto e Colaci libero. Per l’occasione hanno seguito la squadra 600 tifosi piacentini.

La prima finalista è la Sir Safety Perugia, che ha sconfitto 3-2 la Cucine Lube Banca Marche Macerata. Ricca di emozioni la prima semifinale, con gli umbri sotto 2-1 e 18-12, capaci di vincere 25-23 il quarto set per poi annientare i marchigiani al tie break.

copra elior copra elior copra elior copra elior copra elior copra elior

© Copyright 2021 Editoriale Libertà