Sull’auto rubata con passamontagna e attrezzi da scasso, arrestati

03 Aprile 2014

image001

Arrestati nella notte per ricettazione e possesso di arnesi da scasso. Con loro avevano due passamontagna realizzati con cura, guanti, tronchese e cacciavite. Viaggiavano a bordo di un grosso suv rubato a Piacenza martedì: il mezzo aveva il sedile posteriore ribaltato, probabilmente per ospitare le slot machines dopo una spaccata. Alla rotonda di via Manfredi l’incontro con i carabinieri che hanno subito notato qualcosa di sospetto e hanno intimato l’alt: è cominciato quindi un inseguimento, i due uomini a bordo sono usciti dall’auto lasciata in mezzo alla via e sono scappati in due direzioni opposte. Uno è stato fermato poco distante, l’altro all’imbocco della Valnure dove lo ha raggiunto un’altra autoradio dei militari. Le persone arrestate sono un 28enne romeno con precedenti specifici e un 19enne incensurato. Secondo i carabinieri stavano probabilmente per mettere a segno un colpo in una sala giochi. Il consiglio dei militari alla cittadinanza è di denunciare immediatamente i furti subiti: soltanto dopo un controllo più approfondito si è potuto constatare che il suv era rubato.

Notizia delle 9 – Due uomini sono stati arrestati nella notte dai carabinieri di Piacenza. Viaggiavano a bordo di un’auto rubata. Uno dei due è stato fermato in via Manfredi. I particolari verranno forniti questa mattina dai carabinieri in una conferenza stampa.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà