Profughi, attesi nuovi arrivi. Cugini: “Piacenza non può più accoglierli”

31 Maggio 2014

arrivo profughi (2)-800

Mentre continua inarrestabile l’afflusso di migranti sulle coste siciliane, il Comune di Piacenza chiede una differente ripartizione dei profughi nel territorio piacentino. “Oggi in città – afferma l’assessore Stefano Cugini – ne ospitiamo 88 sui 107 presenti, ma se si ragionasse tenendo presenti i tre distretti, qui dovremmo accoglierne solo 38”. Poiché sono previsti nuovi arrivi, la linea del Comune d’ora in poi sarà ferma e irremovibile: secondo l’assessore “ogni singolo paese dovrà farsi carico della situazione, altrimenti il sistema sociale non reggerà”. Cugini annuncia che intende affrontare la questione al più presto nella conferenza socio-sanitaria.

Interpellato al riguardo, l’assessore provinciale Pierpaolo Gallini afferma: “Discuteremo la proposta del Comune, ma dobbiamo tenere conto delle difficoltà dei paesi più piccoli”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà