Vivono nella case popolari con due appartamenti di lusso. Indagati per truffa

25 Giugno 2014

Cep Genova

Vivevano nelle case popolari del Cep genovese e in un alloggio sociale del mantovano, ma sono proprietari di due appartamenti di lusso a Piacenza e di un conto in banca con depositi da 1 milione e 450mila euro: nel mirino della guardia di finanza sono finite sei persone di origine sinti, indagate per truffa, appropriazione indebita, accattonaggio e furto. I militari hanno posto sotto sequestro le loro proprietà, tra le quali si contano anche un terreno ad Asti e appartamenti a Mantova. Tutti si dichiaravano nullatenenti a reddito zero.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà