Pensionato aggredito e derubato: “Mi hanno messo le mani al collo”

26 Giugno 2014

Pensionato aggredito (3)

“Mi hanno chiesto un’informazione, ma quando mi sono fermato per dargliela, mi hanno spinto e strattonato. Mi hanno messo le mani al collo cercando di strapparmi la catenina”.

E’ il toccante racconto del signor Domenico, pensionato di 74 anni, che ieri sera, poco prima delle 19, ha subito una violenta aggressione sul portone di casa. La zona è quella di via Veneziani: due giovani incappucciati lo hanno avvicinato mentre rincasava a piedi; prima hanno tentato di portare via la catenina con la forza, poi gli hanno strappato l’orologio. La catenina invece è caduta a terra e nella concitazione non sono riusciti ad arraffarla. L’uomo oggi presenta i lividi sul volto e sulle braccia: “Non me lo aspettavo” racconta ai microfoni di Telelibertà.

Ieri sul posto è intervenuta la polizia, grazie anche alla testimonianza di una vicina che ha assistito all’accaduto.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà