Accompagnava trans e prostitute al lavoro, 54enne piacentino in manette

26 Giugno 2014

prostitute

Aveva perso il lavoro e per guadagnare denaro si era inventato un’attività che svolgeva giorno e notte nella zona di via Caorsana e via dell’Artigianato. Accompagnava prostitute e transessuali sul luogo di lavoro, garantiva loro aiuto e sostegno nelle liti per la gestione del territorio e avvisava telefonicamente dell’arrivo delle forze dell’ordine.

E’ quanto emerso dall’indagine condotta dalla Polizia municipale diretta dalla Procura della Repubblica. L’attività, iniziata l’anno scorso nel mese di giugno, ha condotto all’arresto di un piacentino di 54 anni che deve rispondere delle accuse di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Quando sono scattate le manette l’uomo ha sostenuto agli agenti della Municipale che il suo era un modo per aiutare la gente che esercita una professione.

Gli agenti hanno dato esecuzione questa mattina all’ordinanza di custodia cautelare in regime di arresti domiciliari, emessa dal Gip Elena Stoppini su richiesta del pm Antonio Colonna.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà