Provincia

Rubano negli zaini dei bagnanti in Trebbia, due arresti e tre denunce

8 luglio 2014

pattuglia rivergaro 1

Quattro diciannovenni e un minore hanno approfittato di un momento di disattenzione di quattro ragazzi che facevano il bagno nel Trebbia a Bobbio e, dagli zaini lasciati poco distante, hanno sottratto due telefoni cellulari, del denaro ed alcuni monili in oro. L’azione, per quanto veloce, è stata notata da un testimone che insieme alle vittime ha dato l’allarme alla centrale dei Carabinieri di Bobbio e segnalato la vettura dei ladri in fuga. Le ricerche, subito attivate, hanno consentito ai carabinieri di Rivergaro di intercettare la Renault all’altezza di Travo lungo la Statale 45 e di bloccarla. La perquisizione dell’auto e degli occupanti ha permesso di ritrovare la refurtiva e di restituirla ai derubati. Due diciannovenni, un italiano piacentino ed un marocchino, pregiudicato, hanno confessato l’episodio e sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, mentre i tre complici, due maggiorenni italiani piacentini ed un marocchino minore, pregiudicato, sono stati denunciati in stato di libertà.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia Val Trebbia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE