Provincia

Ultranovantenne prende a male parole i ladri che si spacciano per carabinieri

23 luglio 2014

furto, ladri in appartamento

Non si è fatta intimorire e tantomeno ingannare dalle due persone che, dopo aver forzato la porta d’ingresso, si sono presentate all’interno dell’abitazione spacciandosi per carabinieri: l’arzilla ultranovantenne di Agazzano ha immediatamente capito di trovarsi al centro di un raid dei ladri. E’ accaduto sabato mattina in una frazione del paese e l’anziana proprietaria ha addirittura preso a male parole i malviventi che non hanno però rinunciato alla loro azione, intimando alla coriacea signora di svelare dove tenesse denaro e gioielli. Nonostante la freddezza palesata dalla donna, i ladri hanno trovato ciò che cercavano: nel bottino sono finiti monili d’oro per un valore di circa 5 mila euro. All’esterno, un vicino di casa, avvedutosi della presenza di un’automobile sconosciuta con a bordo un uomo, ha cercato di intervenire e disturbare i ladri. Resosi conto dell’imminente pericolo, il “palo” ha lanciato l’allarme consentendo la fuga della banda.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE