Cortemaggiore, progetto sicurezza: strade più larghe e nuove telecamere

14 Agosto 2014

Cortemaggiore (1)-800

Un progetto sicurezza che renderà ancora più vivibile Cortemaggiore. È questo il piano triennale varato quest’anno dall’amministrazione comunale del paese della Bassa guidato dal sindaco Gabriele Girometta. Tra poco infatti cominceranno i lavori per l’allargamento dell’incrocio tra le due provinciali alle porte del l’abitato per adattarlo all’aumento del volume di traffico e per una maggiore sicurezza stradale. Intervento finanziato quasi interamente dalla Provincia che interverrà inoltre nel raddrizzamento di alcune curve tra Ponte Riglio e il cavalca ferrovia di Muradello. Miglioramenti che costeranno all’incirca un milione di euro. Verrà inoltre realizzata una pista ciclabile dal costo di 60.000 euro lunga 600 metri che attraverserà Cortemaggiore. Per finire verranno stipulate convenzioni con agenzie di sicurezza per l’installazione di nuove telecamere e servizi di sorveglianza.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà