Piacenza

Vallera: cespugli di un metro, fermata bus inghiottita dalle foglie

6 settembre 2014

vallera 1

Rovi alti più di un metro, panchine invase dalle piantine ornamentali, la fermata del bus inghiottita da foglie e rami. E’ davvero pessimo lo stato del verde a Vallera. Se ne lamentano i residenti, che chiedono al Comune di intervenire su due fronti. Il primo riguarda gli spazi pubblici, dove la manutenzione sembra davvero carente, con cespugli mai potati, giardini abbandonati e cestini dei rifiuti sempre colmi. Per non parlare della fermata del pullman.

Ma c’è anche un altro capitolo non meno importante: la nuova zona residenziale vede ancora alcuni lotti di terreno non edificati, con i proprietari che non fanno neppure la minima manutenzione, lasciandoli diventare delle vere e proprie giungle, con rovi altissimi fuori controllo che si trasformano spesso anche in habitat ideale per il proliferare di topi e altri animali. Il tutto proprio a due passi dalle case, dai parchi gioco e della pista ciclabile, frequentata da sportivi e da molte mamme con i bimbi.

Due questioni che l’assessore Luigi Rabuffi promette di risolvere: “Interesseremo subito la ditta che si occupa della manutenzione del verde pubblico e scriveremo anche ai privati affinché sistemino quanto di loro competenza. L’incuria non va bene, teniamo però conto che è stata un’estate molto piovosa e la vegetazione è cresciuta in maniera anomala”.

vallera 2

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE