Spending review, a Piacenza tagliato il 52% dei trasferimenti statali

15 settembre 2014

piacenza aerea-800

Non accennano a diminuire i tagli ai trasferimenti statali che da quattro anni (sono iniziati con la prima spending review introdotta dal governo Monti) sono l’incubo delle casse dei Comuni italiani.

Secondo un’indagine pubblicata oggi sul Sole24Ore questi provvedimenti hanno cancellato, in totale, il 43% dei vecchi trasferimenti, su cui i sindaci potevano contare quattro anni fa, con forti differenze da Comune a Comune.

A Piacenza il taglio dei fondi è stato del 52% per un totale di 13,5 milioni di euro, di poco sopra alla media dei capoluoghi di provincia (46%). Il picco a Lodi e Brescia (di poco superiore al 70%); il minimo (l’Aquila esclusa) a Caserta, con il 19%.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE