Piacenza

Falsi stagionali, tre condanne e quattro patteggiamenti

8 ottobre 2014

Tribunale di Piacenza
Tre condanne con il rito abbreviato e quattro patteggiamenti. E’ la conclusione della vicenda giudiziaria delle false richieste per lavoro stagionale e per l’emersione dal lavoro nero. Il processo si è celebrato davanti al giudice per l’udienza preliminare Elena Stoppini. Pubblico ministero era Emilio Pisante. Per quanto riguarda gli abbreviati una straniera è stata condannata a 4 anni e 950mila euro di multa, un lodigiano a 3 anni, 8 mesi e 20 giorni, oltre alla multa di 950mila euro. Dieci mesi invece a un altro imputato. Scontata appare la presentazione dei ricorsi in Appello. Anche perché i legali avevano concluso le loro arringhe con richieste di assoluzione. Quattro degli imputati hanno invece chiesto e ottenuto di essere ammessi al rito del patteggiamento. A loro sono state inflitte pene che vanno da due anni e venti giorni a otto mesi. Due sono stati invece assolti.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE