Piacenza

Tentato furto al bar: braccato, il ladro prende a testate i metronotte

26 gennaio 2015

Metronotte Piacenza (2)

Metronotte presi a botte dal ladro che, dopo un tentato furto in un bar di viale Dante, si è dato alla fuga e, sentendosi braccato, li ha presi a calci, pugni e testate.
E’ successo poco dopo la mezzanotte. Gli agenti di di Metronotte Piacenza sono intervenuti dopo una segnalazione di tentato furto e, giunti sul posto, hanno iniziato la ricerca del ladro sulla base delle indicazioni fornite da un testimone. Nella ricerca sono state coinvolte 5  pattuglie che hanno iniziato a perlustrare la zona.

L’uomo è stato scoperto in via Viganoni, disteso sul pavimento di un balcone al primo piano, mentre cercava di nascondersi. Vistosi scoperto ha tentato la fuga colpendo due agenti con pugni, calci e testate, ma a nulla sono valsi i suoi tentativi: è stato infatti bloccato dagli altri agenti giunti in appoggio. I due agenti di vigilanza colpiti hanno fatto ricorso alle cure del pronto soccorso per medicare le ferite riportate durante la colluttazione, fortunatamente giudicate guaribili in pochi giorni.
Sul posto è intervenuta anche la volante della Polizia che ha condotto in Questura l’uomo fermato per i dovuti accertamenti. Si tratta di un 23enne albanese, che avrebbe tentato di scassinare anche le serrature di un’edicola e di una profumeria della zona. E’ stato denunciato per tentato furto e danneggiamento.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE