Comitato ospedale: “Esposto presentato un anno fa. Danno ai cittadini”

20 Febbraio 2015

foto

“È una nuova partenza, ma il rammarico è forte”. Così Elisabetta Bolzoni, presidente del comitato contrario alla chiusura dell’ospedale commenta il sequestro del cantiere del nuovo blocco ospedaliero di Fiorenzuola avvenuto ieri. Proprio il Comitato, assistito dall’avvocato Alessandro Candido, aveva presentato un esposto il 20 marzo del 2014: “Noi avevamo offerto delle soluzioni alternative alla demolizione dell’ospedale, proponevamo un intervento a stralci che avrebbe consentito di tenere aperto il presidio della Valdarda. Ora il rammarico è forte, il blocco B dell’ospedale è chiuso e questo è un danno per i cittadini”.
Fabio Callegari ha invece spiegato che era stata anche valutata l’ipotesi di un ricorso contro la determinazione dell’Ausl, ma si erano verificati problemi di natura giuridica. “Per questo – afferma a Telelibertà – il Comitato aveva provveduto all’esposto, nel quale emergono profili giuridici rilevanti, come l’interruzione di pubblico servizio, ovvero la chiusura immotivata ed arbitraria dell’ospedale”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà