Da maggio corriere in via Bixio. Cittadella: danni per 3mila euro

17 Marzo 2015

via bixio

Da maggio e quindi a partire da Expo 2015 le corriere non effettueranno più soste di oltre dieci minuti in piazza Cittadella. L’area individuata dal Comune per far “riposare” i mezzi è quella a strisce blu in via Nino Bixio. La sperimentazione verrà avviata non appena verrà realizzato il nuovo parcheggio in piazzale Milano. L’assessore ai lavori pubblici Giorgio Cisini confida che sia tutto pronto per l’avvio dell’esposizione universale, ma il cambiamento proseguirà anche dopo i sei mesi dell’Expo, fino alla realizzazione della nuova stazione dei pullman a Borgofaxhall.
Piazza Cittadella non si caratterizzerà più quindi per le corriere in sosta: nella sperimentazione che ha in mente il Comune, le fermate dei mezzi dureranno al massimo dieci minuti negli orari di punta e avverranno ai lati della piazza.

Intanto l’amministrazione ha fatto la conta dei danni dell’ultimo raid vandalico all’interno della stazione dei bus in Cittadella: per riparare seggiole e porta a vetri, deve stanziare 3mila euro più iva. In totale, per gli atti vandalici, il Comune spende all’incirca 30mila euro all’anno.

data-lightbox="liberta " href="https://www.liberta.it/wp-content/uploads/2015/03/cittadella-2-300x225.jpg" cittadella 2

© Copyright 2021 Editoriale Libertà